NOTTE A PALAZZO | Fias International Articolo del 2016

Partecipare ai progetti della Fondazione FIAS significa: <br>- dare sostegno alle vittime della truffa globale chiamata CRISI; <br>- fare rete tra i Cittadini per esercitare la propria Sovranità: <br>- recuperare e valorizzare i Beni Comuni presenti sul territorio....

L’elezione del Presidente USA, viste sui maxi schermi di palazzo Ferrajoli a Roma
A Roma, l’8 novembre, americani e italiani interessati all’elezione del nuovo Presidente avevano poche possibilità di seguire l’andamento delle votazioni. O si aveva l’introvabile invito per il Grand Hotel Excelsior di Via Veneto dove organizzava la nottata l’Ambasciata Americana, o stavi a casa e seguivi Porta a Porta, ma dovevi accettare anche i meravigliosi balletti della Rai, o avevi la fortuna di ottenere l’invito di “NOTTE A PALAZZO Ferrajoli” da parte degli organizzatori: La “FIAS – Fondazione Internazionale Assistenza Sociale”, il “Centro per la promozione del libro” ed il Marchese Giuseppe Ferrajoli. Più di 600 Personalità: Onorevoli, Ambasciatori, Giornalisti, Artisti, Imprenditori (oltre allo Staff della FIAS e i giornalisti della Word Press International), che hanno esternato le loro previsioni sull’elezione del nuovo Presidente USA ai microfoni e davanti alle telecamere nelle postazioni messe a disposizione di giornalisti italiani e stranieri, attendendo l’esito delle votazioni fino all’alba del 9 novembre, seguendo le dirette con il mondo su 20 maxi schermi collegati con le più importanti reti televisive e con Rai news. Nel corso della serata sono state effettuate riprese, da un’equipe specializzata, per riportare l’avvenimento storico e le interviste effettuate, su di un DVD che verrà inviato al Presidente USA eletto. Durante tutta la serata, fino alle cinque del mattino del 9 novembre, gli invitati e i loro ospiti hanno potuto discutere sulle qualità dei due sfidanti e fare previsioni seguendo, nelle varie lingue, l’evoluzione delle votazioni. Aspettando l’alba, girando per i saloni del Palazzo, hanno potuto ammirare i quadri di Alexander Kanevsky, artista della pittura figurativa, di origine Russa ma ormai famoso a livello internazionale, seguito dalla sua manager la Dott.ssa Elena Mangu; ammirare anche le sculture dell’artista Italo Durante; o anche ascoltare la presentazione del libro “I Palazzi del Potere”- segreti, storia e aneddoti in una passeggiata culturale tra le Istituzioni del nostro Paese, di Carlo D’Orta e Vito Tenore, presentato da Giovanni Cipriani, Segretario del Centro per la Promozione del libro; oppure ammirare i ritratti delle first ladies dei Presidenti statunitensi, proposte dal giornalista, storico della musica, Dario Salvatori; assaggiando, durante la serata, le diverse portate di cibi prettamente italiani, preparati da Mr. Djelali M. Taieb, responsabile Catena Food e Gran Chef della nottata.
Coordinatori: Rocco Milano, Giovanni Cipriani, Isabella Moro, Gabriele Ratini, Mr. Djelali M. Taieb, ma anche Katia La Rosa, Ivanka Ivanova, Giuseppe Caggegi, Silvana Chidichimo, Anna Grossi, David Carifi;
Fra i presenti noti: Principe Enrico Filadoro Caracciolo; Conte Arrigo Viganò Tommasi; Alessandro Malatesta di Torredadria; Sen. Domenico Scilipoti Isgrò; Sen. Bartolomeo Pepe; On.Vittorio Sgarbi; Dott. Dario De Marchi, Dott.ssa Francesca Orsini, dell’ambasciata d’Italia presso la Santa Sede; Monsignor Simon Donnelly, in rappresentanza di S.E. Mons. Giovanni Angelo Becciu Segretario di Stato del Vaticano; On. Gilberto Casciani; Dott. Matthew Montavon, dei “Democrats Abroad Italy”; Dott.ssa Elena Mangu, Ambasciatrice della Chiesa Ortodossa Autocefala della Repubblica Moldova e dell’Esarcato delle Diaspore Slave in Italia; Ing. Gjenci Gioka, ex Vice Ambasciatore di Albania; Dott. Ettore Barattelli, Presidente “ANCE – Associazione Nazionale Costruttori Edili, l’Aquila”; Ing. Mauro Contili, Segretario Generale di “Università San Paolo Apostolo”; Dott. Guglielmo Fornaro, responsabile “Service Analysis Telecom Italia”; Dott. Claudio Scrocca, Settlor “Trust Advisory”; Dott. Paolo Franceschini, Agente Generale “Generali d’Italia divisione Augusta”; Dott.ssa Giovanna Sorbelli, Presidente “EUDONNA Movimento Federativo Femminile per l’Europa”; Dott. Roberto Lai, Presidente di “Arciere per Sant’Antioco nel Mondo”; Dott. Dino Caterini, Presidente “Scuola Internazionale di Comics”; Dott. Gennaro Famiglietti, Presidente “FE.N.CO. Federazione Nazionale dei Consoli”; Dott. Rosario Sprovieri, Direttore “Teatro dei Dioscuri”; Dott. Luca Guidone, Imprenditore edile; Dott.ssa Alessandra Benedetti, Ufficio Biblioteche Roma Capitale; Dott. Giuseppe di Stefano, Responsabile Risorse Umane “Fondazione Sanità e Ricerca”; Dott. Sunil Venanzini, pre sales engineering “Selex FinMeccanica” ; Dott. Gabriele Mazzi, Responsabile Comitato Promotore “Banca Turismo e Territorio” e Direttore Commerciale “Oscar Rent”; Dott. Saverio Romeo, Imprenditore dolciario; Dott. Giampiero Carboni, Manager “Associazione Antiusura”; Dott. Tiziano Della Rovere, Presidente “Capriccio Italiano”; Dott. Celso Cioni, Direttore “Confcommercio Abruzzo”; Arch.Massimo Bucciarelli e Dott. Alberto Bartolucci, “Immobiliare Generali Venezia”; Ing. Pasquale di Gioacchino, Consulente “Sovraintendenza Belle Arti Abruzzo”; Dott. Carlo Corlianò, Consulente Imprese Italiane all’Estero; Dott.ssa Francesca Amicucci, “Cosmecentic AMI”; Dott. Oscar Garavani, “Global Models Models Agency”; Floriana Worldart, Produttrice Cinematografica; Dott.ssa Yulia Bazarova, “Eventi-Rome”; Avv. Daniele Franciosi; Avv. Leo Maria Galati; Avv. Edmondo Tomaselli;
I Giornalisti : Carmen La Sorella, “RAI NEWS”; Dario Salvatori, Radio RAI; Donatella Scipioni, “RAI World”; Vergovich Francesco, “Radio Roma Capitale”; Paola Guerci, “Radio Roma Capitale”; Dott. Gabriele Ratini, Word Press International, Forum International Press TV; Dott. Samir al Qaryouti, “Stampa Estera”; Francesco Di Frisca, “Corriere della Sera”; Baldini Maria Beatrice, “il Tempo”; Dott. Benito Corradini, Presidente Accademia Internazionale “La Sponda”; Fabio Trebbi, “Circolo Svizzero”; Ermanno Pasquali, “Lumsa Press”; Giuseppe Rusconi, Vaticanista e Parlamentare; Fabrizio Federici, “Shalom”, “Aracne Editrice”; Marcia Sedoc “Colors Radio”; Rita de Costanzo, “United Network Italia”; Rai Abdesattar e Kacem Younsi, Cameramen; Roberta Donno, fotografa;
Artisti: Alexander Kanevsky, artista della pittura figurativa; Italo Durante, Scultore; Rita Belpasso, Pittrice; Ambra Saturno Belpasso, Stilista; Giulia Lorenzoni, Cantante; Melania Contaldi attrice e conduttrice televisiva; Tancredi Zagato, attore e Speaker ufficiale della serata; Federica de Francesco, ballerina;
Gli sponsor : Enzo Marascio, “Azienda Alimentare Muscolo di Grano”; Dott.ssa Katia La Rosa, Presidente “Lusso e Gusto”; Dott.ssa Mia Aprile, Presidente “Le Delizie della Valle del Forno”; Dott. Roberto Luongo, “Scuderia Ferrari Club Roma Colosseo”; Dott. Silvano Fazlic, “Pizzerie Romane Quadrò”; Dott. Leonardo Nardella, Presidente “MGM Security”; Dott. Alberto Paiani, Presidente “Pizzottiamo”; Dott. Vincenzo Arcella, Presidente “Round”; Dott. Angelo Fabrizi, Direttore Commerciale “Muoviamo srl”; Mr. Venanzio, "Beauty Club Cinecittà"; Dott Paolo Allegrini, Titolare “CRAI Supermercato”, “Outlet Allegrini”, “Antica Taverna”; Dott. Massimo Antonini, “Eventi di Cartone”; Mr.Djelali M. Taieb, Responsabile Catena Food; Dott.sse Debora e Morena di Gregorio, “Terraneo Emozioni Siciliane”; Dott.ssa Anna Forestiero “la Fragolina del Sirino”; Dott.ssa Clara Raineri, “Azienda Vinicola Pizzuta del Principe”;
Staff: Anton Karchenko, Luca Bettini, Aurora Gjini, Fabio Crobeddu, Veronica Fiore, Francesco Bianchi, Jasmin Mounajed, Eleonora Pacifici, Angelica K Fangel; Tancredi Zagato;
Alla fine ha vinto il candidato repubblicano. Donald Trump, neo eletto Presidente degli Stati Uniti entrerà in carica ufficialmente il 20 gennaio 2017. Da quel giorno sapremo come cambieranno politica, economia, lavoro, lotta al terrorismo. Il voto degli Stati federali è stato abbastanza prevedibile (tranne che per i sondaggisti italiani e americani, che hanno dichiarato laconicamente: “Ormai è impossibile fare previsioni”): la capitale, sede del potere politico, si è schierata quasi totalmente per la Clinton, mentre gli Stati “popolari” che votarono per G.W. Bush, hanno optato per Trump, ad esclusione del Colorado, New Mexico, Iowa. In Florida, gli immigrati regolari ispanici, temendo per il loro lavoro a causa del possibile innalzamento del numero di immigrati irregolari, hanno optato per Trump che promette , invece, di innalzare muri anti-immigrazione per fermare messicani irregolari che penetrano ogni notte in territorio statunitense. La sequenza democratica statunitense che doveva rappresentare una minoranza sociale in un dato periodo: donne, neri, ecologisti, cattolici, ispanici, fatta di leader tutti uguali, si è interrotta. La sequenza repubblicana è più semplice: ceto ricco, guerrafondai, ultraconservatori. L’ultimo fu Bush senior, il signore delle informazioni (era stato Direttore della CIA) e della guerra. Il neo Presidente dovrà, comunque, rendere conto alle potestà indirette che tengono le redini della borsa… oltre che a Mike Pence, il vicepresidente di Trump voluto dal Partito. Proprio il cattivissimo neocon che, dopo gli attentati alle torri gemelle nel 2001, provava mediaticamente a far ricadere su Saddam Hussein le colpe per la diffusione negli States, via posta, di lettere contenenti Antrace. Quando l’FBI scoprì che quella polvere maledetta proveniva da un laboratorio negli Stati Uniti, scrisse all’allora Ministro della Giustizia John Ashcroft chiedendogli di intervenire sugli investigatori. Dopo che le indagini confermarono la provenienza interna, si diede da fare per mandare Colin Powell all’ONU, dove il Generale accusò formalmente Saddam e, alla fine, guerra fu. Passati 15 anni, i neocons repubblicani hanno pensato, per tempo, che fosse bene mettere accanto ad un candidato così riottoso ad eseguire gli ordini, un personaggio fidato, con quali poteri non è bene chiedere. Obama ha detto che l’Italia è uno degli alleati più fidati, Renzi ha confermato e ha mandato altri soldati italiani in guerra, anche il resto del mondo attende …Good morning America…
Gabriele Ratini


salah eddine raoudi

2 blog messaggi

Commenti